Comunità energetiche rinnovabili, un incontro in Valtrompia

L’appuntamento è per lunedì 25 luglio alle 18 a Gardone Val Trompia. E' finalizzato a far conoscere come funzionano le Comunità energetiche, come si costituiscono e qual è il ruolo degli enti locali.

Brescia. Risparmio economico, sostenibilità, autonomia energetica: sono questi i punti chiave delle Comunità energetiche rinnovabili, strumento innovativo di gestione dell’energia “dal basso” e a chilometro zero.
Un modello di produzione e autoconsumo di energia pulita su cui fare leva, in un contesto globale segnato dal rincaro dei costi dell’energia e dalla lotta contro i cambiamenti climatici.
Per saperne di più FASTZero – la prima piattaforma online realizzata a Brescia che offre servizi di progettazione e soluzioni digitali per lo sviluppo sostenibile – organizza in collaborazione con la Comunità Montana di Valle Trompia l’evento Comunità energetiche rinnovabili (CER) Un’opportunità per il territorio.
L’appuntamento è per lunedì 25 luglio alle 18 a Gardone Val Trompia, nella sala assembleare della Comunità Montana in via Matteotti 327. Accesso gratuito su prenotazione tramite e-mail all’indirizzo laurapaonessa@cm.valletrompia.it. Sarà possibile seguire l’evento anche online tramite il link https://us06web.zoom.us/j/81968050828.

L’iniziativa si rivolge principalmente ai Comuni della Valle Trompia, alle imprese del territorio interessate e a tutti i cittadini. Alle Comunità energetiche (CER), infatti, possono partecipare enti locali, famiglie, piccole e medie imprese che uniscono le forze per dotarsi di impianti di produzione e autoconsumo di energia da fonti rinnovabili (principalmente il fotovoltaico).
Durante l’evento si capirà come funzionano le Comunità energetiche, come si costituiscono e qual è il ruolo degli enti locali, anche alla luce delle opportunità del Pnrr e degli incentivi di Regione Lombardia. Verranno illustrati i vantaggi economici e ambientali delle CER, oltre che i risvolti sociali nel contrasto alla povertà energetica.

All’incontro interverranno il presidente della Comunità Montana, Massimo Ottelli, l’ing. Ilaria Bresciani di Weproject, l’avv. Federica De Luca di PwC TLS Avvocati e Commercialisti e la dott.ssa Elena Colombo, dirigente Struttura Gestione Invasi Idroelettriche, Utenze Idriche e Reti Energetiche di Regione Lombardia.
«Con le CER vogliamo che la nostra Valle sia sempre più green – dichiara il presidente Ottelli–Soprattutto in questo periodo gravato dal rialzo dei costi in bolletta, poter disporre di energia a chilometro zero per imprese e cittadini è una risorsa fondamentale».
Inoltre, spiega Ilaria Bresciani: «Con Fast Zero vogliamo dare una mano ai Comuni che vogliono realizzare progetti sostenibili, a partire dal supporto per la creazione delle Comunità Energetiche Rinnovabili e di tutti gli interventi volti a favorire la transizione energetica».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.