Iveco e ipotesi Golden power, la Lega bresciana plaude a Giorgetti

(red.) “Registriamo con favore il cambio di passo del governo sulla questione relativa all’Iveco, che interessa direttamente centinaia di lavoratori e di famiglie bresciane. L’ipotesi di Golden power avanzata dal ministro Giorgetti è oggettivamente la strada migliore da seguire in caso di necessità. La filiera produttiva di cui Iveco è parte integrante rappresenta un asset strategico per l’economia nazionale. La Lega di Brescia continuerà a vigilare affinché venga salvaguardata una azienda storica della città e venga tutelato il lavoro bresciano”.
Lo affermano in un comunicato i deputati bresciani della Lega, Bordonali, Donina, Formentini, Lorenzoni, Micheli, Volpi, il senatore Borghesi, l’assessore regionale lombardo Fabio Rolfi e i consiglieri comunali della Lega di Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.