Eredi Gnutti: 8,69 mln di aumento di capitale

Dopo l'approvazione del piano bancario, che ha garantito risorse per il rilancio, anche i soci fanno la propria parte, garantendo capitale per lo sviluppo dell'azienda.

(red.) Eredi Gnutti Metalli si rafforza con un aumento di capitale che consolida il patrimonio, e contribuisce al proseguimento dell’attuazione del piano industriale, verso un modello più efficiente e performante.

Dopo il sostegno da parte del sistema bancario, ottenuto con la firma dell’Accordo Finanziario dello scorso 21 aprile, anche la compagine azionaria nel suo complesso ha espresso il suo supporto alla Società sottoscrivendo l’aumento di capitale per complessivi 8,69 milioni di euro, come da delibera dell’Assemblea dei Soci riunitasi in sede straordinaria lo scorso 6 giugno.

Ogni azionista ha risposto positivamente nei termini previsti (la scadenza era fissata per il 28 giugno u.s.) e, pertanto, ha contribuito nella propria rispettiva quota a fare di Eredi Gnutti Metalli una realtà ancora più solida anche dal punto di vista patrimoniale e finanziario. L’aumento di capitale si è infatti posto nel contesto delle azioni strategiche e dei piani di sviluppo, delle attività di efficientamento organizzativo e di rilancio commerciale della Società.

«Abbiamo accolto con soddisfazione il sostegno di tutti gli azionisti – commenta Franco Amigoni, presidente di S.A. Eredi Gnutti Metalli SpA – che hanno così manifestato la loro fiducia nel piano strategico di EGM e nel management che dovrà realizzarlo in un mercato sempre più competitivo come quello del rame e delle sue leghe».

L’operazione di aumento di capitale non ha, quindi, mutato la composizione dell’azionariato che vede sempre Holind S.r.l. come azionista di maggioranza, con il 54,6% del capitale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.