Quantcast

Fiera in “rosso”, verso l’aumento di capitale

La società dovrebbe chiudere il 2015 con -1,5 milioni. La Camera di Commercio lavora sul rimpolpo delle casse. Guardando al PalaEib e Immobiliare.

Fiera Bs(red.) 4 milioni di euro nel 2015 sul 2014 e, secondo le previsioni, 1,5 milioni sul 2015, l’anno appena passato. E’ il tenore del “rosso” in cui versano le casse dell’Immobiliare Fiera di Brescia, proprietaria della sede, non più usata, di via Caprera e del palazzetto Eib. Se lo stabile che un tempo ospitava le fiere attualmente è rimasto vuoto e abbandonato, senza produrre incassi, i costi finanziari restano e pesano sul bilancio. Ma una soluzione potrebbe arrivare dall’aumento di capitale per fornire alla società il denaro con cui rimettere in piedi le sedi. Su questo ci sta lavorando la Camera di Commercio, presieduta da Giuseppe Ambrosi e detentrice del 65% dell’ex Fiera, ma le regole in materia potrebbero essere stringenti.
In pratica, secondo la legge, un ente pubblico (quale è via Einaudi) non può versare denaro in una società che ha avuto gli ultimi tre anni di bilancio in negativo. In ogni caso si attende la risposta della Corte dei Conti alla quale è stata inviata la richiesta di informazioni a proposito di questa possibile operazione. Nel caso contrario, dovranno essere altri privati a pompare milioni di euro nelle casse dell’ex Fiera e i tempi potrebbero allungarsi. Se l’aumento di capitale dovesse andare in porto, la società si dice pronta a puntare sul nuovo palazzetto Eib per il basket da 5 mila posti e dare nuova vita alla fiera di via Caprera. Una sede che potrebbe ospitare convegni, concerti ed esposizioni con la gestione di ProBrixia, l’azienda speciale della Camera di Commercio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.