Quantcast

Edison, Proglio: “Sarà l’hub del gas di Edf”

Foro BUonaparte sarà italiana nell'identità e nel management. Gestirà tutti gli asset del gas di Edf tra cui la quota del 15% in South Stream e il rigassificatore di Dunkerque.

Più informazioni su

(red.) Una nuova Edison, sarà internazionale ma italiana nell’identità e nel management, che avrà in gestione tutti gli asset del gas di Edf tra cui la quota del 15% nel gasdotto South Stream e il rigassificatore di Dunkerque.
E’ questo, in estrema sintesi, il profilo tracciato da Henri Proglio subito dopo la sua nomina a presidente di una Foro Buonaparte ormai tutta francese a valle del riassetto che ha coinvolto i soci italiani guidati dalla multi utility dei comuni di Brescia e Milano, A2A.
Il gruppo energetico milanese, dunque, sarà la piattaforma del gas per il colosso d’oltralpe senza tuttavia diventare una consociata francese, anche perchè “avrà manager italiani e sarebbe bene che restasse quotata a Piazza Affari” ha sottolineato Proglio. Riguardo all’eventualità di un delisting il numero uno di Edf ha puntualizzato: “Se sarà necessario, faremo ciò che ci chiederà la Consob, eventualmente tra qualche anno ricostituiremo il flottante per tornare in Borsa”.
Nessun timore, da parte del manager transalpino, anche sul ruolo della Carlo Tassara, holding di Romain Zaleski, che in questi giorni starebbe considerando un ricorso al Tar contro il prezzo dell’Opa Edf: “Non e’ un problema nostro ha detto, delle due l’una. Se il prezzo è buono aderiranno se ritengono che possa salire nei prossimi anni, e dunque hanno fiducia nel nuovo management, tanto meglio”.
Infine, con i francesi e nuovi azionisti di riferimento del gruppo, sembra allontanarsi definitivamente l’ipotesi di un aumento di capitale per Edison ventilato in passato per dotare il gruppo della liquidità necessaria per effettuare nuovi investimenti.
Al proposito, Proglio, che ha comunque citato le criticità del mercato energetico “il calo della domanda e la sovracapacità produttiva”, è stato netto: “La situazione ora è diversa. Edf potrà sostenere direttamente la società”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.