Quantcast

Enrico Bonomi è il nuovo presidente di Fiarc Confesercenti

(red.) Enrico Bonomi è il nuovo presidente di Fiarc (Federazione Italiana Agenti e Rappresentanti di Commercio) di Confesercenti della Lombardia Orientale. La nomina è avvenuta nel corso della riunione di presidenza, con la presenza dei delegati delle tre province Brescia, Mantova e Cremona.
Bonomi, da trent’anni agente di commercio nell’ambito dei prodotti finanziari, succede a Luigi Lupi, storico presidente dell’associazione, per i prossimi quattro anni. Gli agenti-rappresentanti di commercio, intermediari che operano per conto delle ditte mandanti, sono stati fortemente colpiti dalla pandemia, sebbene in forme diversificate a seconda del settore di riferimento. Gli operatori, il cui lavoro si è sempre svolto tradizionalmente tramite le visite in azienda e il contatto fisico con i clienti, hanno dovuto cambiare drasticamente il loro modus operandi. Sono stati a lungo esclusi dai vari decreti ristori e sostegno previsti dal governo (ammessi, poi, tra i beneficiari grazie all’intervento di Fiarc nazionale).
Oggi, l’intero settore è pronto alla ripartenza con nuovo slancio e ottimismo verso il futuro.

“La nostra – dichiara Bonomi – è una categoria di basilare importanza per l’economia, ma spesso non considerata con la dovuta attenzione. Un anello strategico nelle filiere produttive e nella distribuzione. Una professione sempre più qualificata e ad alto valore consulenziale. Sul fronte previdenziale – aggiunge il neo presidente – teniamo la massima allerta sulle vicende che sono seguite alle elezioni Enasarco (l’ente di previdenza integrativa degli agenti di commercio e consulenti finanziari e della relativa governance). È questa una tematica delicata, della massima importanza e che ci vede assolutamente impegnati affinché sia garantita una prospettiva di continuità agli associati relativamente alle loro pensioni future e alle prestazioni integrative”.

Fiarc intende potenziare e rendere ancora più efficaci i propri servizi, comprendenti – oltre all’assistenza previdenziale – l’assistenza legale-sindacale nei rapporti con le ditte mandanti, per variazioni di zona, stesura di contratti d’agenzia, indennità di fine rapporto e conciliazione, assieme a tutta l’area credito e finanza agevolata. “È fondamentale – conclude Bonomi – consolidare la rete e la partecipazione della nostra comunità. Ricordiamo che, fra l’altro, Fiarc è firmataria degli accordi economici collettivi, che regolano i rapporti fra gli agenti e rappresentanti di commercio e le case mandanti e costante è l’impegno che viene profuso per il loro aggiornamento e miglioramento a beneficio della categoria”.
La nomina del presidente Fiarc rappresenta la tappa di un percorso, nell’ambito del rinnovo delle cariche, che culminerà nell’elezione del presidente di Confesercenti della Lombardia Orientale, il 28 giugno, da parte delle federazioni di categoria e delle sedi territoriali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.