Quantcast

Supermercati L’Alco, Conad formalizza interesse per punti vendita

Entro la settimana la richiesta di ammissione al concordato. Barlume di speranza per centinaia di addetti.

Più informazioni su

(red.) Nel prossimo mese di maggio saranno portati al tribunale fallimentare di Brescia i piani di concordato del gruppo L’Alco che possiede una serie di supermercati anche in provincia di Brescia. E nel frattempo, su questo fronte, c’è ora l’interesse ufficiale da parte di Conad a rilevare una ventina di punti vendita, che sarebbe motivo anche di un futuro migliore per oltre 350 addetti.

Il gruppo Conad ha formalizzato l’interesse e ora ci sarà un incontro con i sindacati per parlare di ammortizzatori sociali anche per i lavoratori che a fine marzo hanno incassato la fine della cassa integrazione Covid.

Nel corso di questa settimana in tribunale L’Alco presenterà la richiesta per l’ammissione al concordato preventivo o per ristrutturare il debito, così come per la Gestione Centri Commerciali spa. Era già arrivato il via libera alla richiesta per L’Alco Grandi Magazzini spa e per L’Alco spa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Morgana

    Sinceramente nessun dipendente sta prendendo la cassa covid di Marzo e siamo a fine aprile ,avendo chiuso i punti vendita dal 15/03/2021 non spetta cassa covid per tutto il mese ,ma solo per i primi 13 giorni poi saremo nelle mani di dio…750 famiglie sul lastrico …grazie