Quantcast

Scontrini irregolari per negozio abbigliamento

Il proprietario, cinese di 43 anni, emetteva scontrini con importi pari anche a zero euro. Scoperto dalla Guardia di Finanza è stato multato con 500 euro.

Più informazioni su

(red.) La Guardia di Finanza di Edolo, durante dei controlli in un negozio di abbigliamento della zona, ha scoperto l’erogazione, nell’arco di due giorni, di ventotto scontrini irregolari.

Il 43enne proprietario cinese emetteva scontrini anche con importi di zero euro, aggiungendo l’indicazione “abbuono” come motivazione. Segnalato all’Agenzia delle entrate, ha ricevuto una multa di 500 euro, equivalenti al 150% dell’imposta evasa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.