Quantcast

Hashish e marijuana in Valsabbia, arresti a Vobarno e Idro

Più informazioni su

(red.) I Carabinieri della Compagnia di Salò hanno messo a segno due arresti nel corso di attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti in Valsabbia. Il primo è stato arrestato nella notte del week end dai Carabinieri di Vobarno. Un 53enne di origine pugliese, fermato a Nuvolera durante un controllo alla circolazione stradale. All’interno del cruscotto della sua utilitaria trasportava due panetti di hashish per un peso complessivo di 200 grammi. Nella sua abitazione custodiva un bilancino di precisione.
Tratto in arresto, l’uomo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Brescia a disposizione dell’A.G.

Solo due giorni prima, i Carabinieri di Idro avevano tratto in arresto un trentenne di Anfo.
I militari ne stavano monitorando i movimenti da qualche giorno e hanno deciso di intervenire con il supporto delle unità cinofile di Orio al Serio con il cane Grinder. La perquisizione in casa ha permesso di recuperare 75 grammi di marijuana, materiale per il confezionamento e telefoni cellulari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.