Traffico di droga dalla Spagna all’Italia, condannato a Brescia a 10 anni

Sentenza del processo di primo grado a carico di un camionista greco: farebbe parte di una banda.

(red.) Nella giornata di ieri, mercoledì 3 marzo, in tribunale a Brescia è terminato il processo di primo grado celebrato con rito abbreviato con cui un autotrasportatore 50enne greco è stato condannato a 10 anni di reclusione. L’accusa nei suoi confronti era quella di far parte di una banda di narcotrafficanti che dalla Spagna avrebbe fatto arrivare ingenti quantità di sostanze stupefacenti dirette in Italia.

Proprio il camionista era considerato uno dei corrieri e per lo spaccio era già stato condannato dal tribunale di Roma. Dopo essere fermato a un posto di blocco con 40 chili di cocaina ieri il suo caso è giunto anche alla giustizia bresciana che lo ha condannato. Ma si va verso il ricorso in appello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.