Spaccio di droga, tre arresti a Terni: c’è anche una bresciana

Una 20enne ai domiciliari in una comunità di Ascoli Piceno con gli altri due avrebbe ceduto dose a una 19enne.

(red.) C’è anche una 20enne bresciana tra gli arrestati a Terni, in Umbria, da parte della Squadra Mobile che ha lanciato l’operazione “Last ride” portando alle manette nei confronti di tre persone. L’indagine che ha portato agli arresti è scattata dopo che la scorsa estate una ragazza di 19 anni aveva accusato un’overdose di eroina.

L’inchiesta ha poi portato il giudice ad autorizzare le ordinanze di custodia cautelare nei confronti di due italiani, compresa la bresciana ai domiciliari in una comunità di Ascoli Piceno, e un algerino di 27 anni. Si è scoperto che erano stati i tre, attivi nelle consegne in bicicletta nel centro storico di Terni, a dare la dose alla 19enne che poi si è sentita male.

Si parla di eroina e cocaina che alimentano i precedenti a carico del trio, sempre per droga o danni al patrimonio. Nei confronti del nordafricano erano stati trovati anche 1.800 euro e dosi di cocaina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.