Montirone, coltiva marijuana in casa. 27enne denunciato

I carabinieri hanno trovato dieci piante di canapa indiana alimentate con un particolare sistema di irrigazione.

(red.) Nei giorni precedenti a sabato 5 settembre i carabinieri hanno denunciato a Montirone, nella bassa bresciana, un 27enne che coltivava marijuana nella propria abitazione. Il giovane italiano possedeva in casa diverse piante di canapa indiana con altre di vario genere e cercando così di evitare guai.

Ma i suoi movimenti sospetti hanno indotto i militari a tenerlo monitorato e poi a far scattare il controllo. In casa c’era una serra con dieci piante di canapa indiana alte 1,80 metri e tutte alimentate con un particolare sistema di irrigazione. La coltivazione, del valore di migliaia di euro, è stata sequestrata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.