Brescia, operazione “Customers”: scattano arresti per droga

Ordinanze di custodia cautelare scattate all'alba. Nei guai anche due personaggi: "la bestia" e "il bambino".

(red.) Questa mattina all’alba, mercoledì 1 luglio, la Squadra Mobile della questura di Brescia ha fatto scattare l’operazione “Customers” nell’ambito dello spaccio di sostanze stupefacenti tra la stazione ferroviaria e i parchi cittadini. Per questo motivo si stanno eseguendo diverse ordinanze di custodia cautelare verso soprattutto tunisini accusati di traffico, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nei guai sono finiti anche due personaggi. Uno si faceva chiamare “la bestia” e aveva raggiunto Brescia dopo essersi accordato per acquistare la droga. L’altro, invece, è soprannominato “il bambino” perché si lamentava spesso della qualità dello stupefacente che acquistava, chiedendo più volte il rimborso di quanto pagato per la sostanza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.