Sorpreso con un chilo di eroina in auto, arrestato tunisino

Faceva il corriere trasportando ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti.

Più informazioni su

(red.) A seguito della segnalazione di un privato cittadino, gli investigatori della Squadra Mobile hanno effettuato delle verifiche su un uomo tunisino di 40 anni, che nei pressi di Castenedolo, a bordo della sua autovettura, faceva il corriere trasportando ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti.
Dopo alcune verifiche ed appostamenti, gli operatori dell’Antidroga della Squadra Mobile hanno intercettato l’autovettura intimandogli l’alt.
Tuttavia, alla vista dei poliziotti, l’uomo ha accelerato, tentando la fuga e provando a scappare in una strada sterrata, finendo, però, per bloccarsi in un vicolo cieco.
Gli operatori, pertanto, dopo aver posto l’uomo in una condizione di sicurezza, hanno proceduto al controllo del veicolo, rinvenendo, occultati nel bracciolo tra i sedili posteriori, due pacchi contenenti 1 kg di eroina.

 

A casa dell’individuo, inoltre, sono stati rinvenuti e sequestrati 1000 euro, ritenuti provento dell’attività illecita, e 5 telefoni cellulari, usati dallo spacciatore per fissare gli incontri con i suoi clienti.
L’uomo, che annoverava diversi precedenti specifici, è stato tratto in arresto per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti ed associato presso la locale casa circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.