Sarezzo, usano la ciclabile per spacciare: due arrestati

Servizio antidroga condotto dai carabinieri nel fine settimana. Scovate tra i cespugli sei dosi di cocaina.

(red.) Nel corso del fine settimana tra sabato 23 e domenica 24 maggio i carabinieri bresciani della compagnia di Gardone Valtrompia e della stazione di Villa Carcina sono stati impegnati in un servizio antidroga lungo la pista ciclabile della valle. Non è un mistero, infatti, che quel percorso appartato rispetto al centro abitato sia un luogo frequentato anche da spacciatori.

Spesso i cittadini hanno lanciato delle segnalazioni e avvisato le forze dell’ordine degli episodi di spaccio e così i militari hanno raggiunto la pista nella zona di Sarezzo. Qui hanno sorpreso due marocchini di 22 e 29 anni che avevano nascosto la droga tra i cespugli.

I carabinieri hanno proceduto con il loro arresto e anche trovato sei dosi di cocaina pronte per essere vendute ai clienti. Nel giudizio per direttissima a carico dei due è stato convalidato l’arresto e per entrambi anche il divieto di farsi vedere nel bresciano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.