Gambara, due pusher beccati con un cliente in auto

L'auto è incappata in un controllo dei carabinieri giovedì. I due spacciatori nordafricani sono stati arrestati.

(red.) L’altro giorno, giovedì 9 aprile, durante i controlli intensificati in questo periodo di emergenza sanitaria, i carabinieri si sono trovati di fronte a un consumatore di sostanze stupefacenti e a due suoi pusher. E’ successo a Gambara, nella bassa bresciana, quando l’auto con a bordo i tre è stata fermata. Nel momento in cui i militari hanno verificato che oltre al conducente c’erano altri due soggetti, subito è stato chiesto loro il motivo del perché fossero in giro.

E l’automobilista non ci ha pensato due volte nel dire che i due 30enni nordafricani erano suoi spacciatori. Infatti, la perquisizione ha portato a scoprire 50 grammi di eroina, 5 di cocaina e 2 di hashish e facendo scattare l’arresto. Mentre il conducente è stato segnalato alla prefettura come consumatore. I due nordafricani sono stati condotti in caserma e nel processo per direttissima, online, si sono visti convalidare l’arresto e condurre nel carcere di Canton Mombello a Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.