Nuvolera, 2,5 chili di cocaina in auto e casa. Arrestato 41enne

Giovedì mattina i carabinieri hanno seguito e fermato un uomo a Rezzato. C'era via vai in via Filippini.

Più informazioni su

(red.) L’altro giorno, giovedì 16 gennaio, i carabinieri bresciani della stazione di Rezzato si sono mossi verso Nuvolera, in Valsabbia, dopo aver ricevuto numerose segnalazioni dai residenti per un continuo via vai sospetto di persone verso via Filippini. E proprio giovedì mattina hanno raggiunto la zona, notando anche un’auto che in quel momento stava uscendo da un garage e che quindi hanno voluto seguire. La strada li ha portati verso Rezzato dove hanno fermato il veicolo nei pressi di una stazione di servizio.

Alla guida c’era un 41enne marocchino attivo tra Paitone e Nuvolera e che si è visto esaminare la vettura. All’interno c’erano tredici confezioni con più di un chilo di cocaina e la perquisizione si è estesa anche alla casa dell’uomo dove c’erano altre buste semi vuote di polvere bianca tra la spazzatura. Altre quattro confezioni della stessa sostanza, invece, erano in un forno elettrico.

Il pusher si è quindi visto sequestrare 2,5 chili di cocaina, un bilancino di precisione, quattro macchinari da confezione e due cellulari con cui il 41enne avrebbe avuto i contatti con i clienti. Beccato in flagrante nella produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti, è stato arrestato e si va verso la convalida del provvedimento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.