Quantcast

Montichiari, arrestato “baby” pusher

Venerdì 24 luglio la polizia ha messo le manette a un 17enne accusato di spacciare droga nei parchi del paese. E' in una comunità.

Più informazioni su

spaccio-droga(red.) Venerdì 24 luglio gli agenti della Polizia locale di Montichiari, nel bresciano, hanno arrestato un 17enne per spaccio di hashish. Si è trattata di un’operazione contro la droga, quella condotta dal comandante Cristian Leali, che ha fatto sequestrare centro grammi di cocaina, hashish e marijuana. Il minorenne, secondo la polizia, dava le sostanze ai più giovani nei parchi cittadini dopo aver fissato un incontro attraverso un messaggino.
E’ stata la Procura del tribunale per i Minori di Brescia a disporre l’arresto e lo hanno portato in una comunità protetta aspettando il processo. L’inchiesta era partita già in primavera quando gli agenti monteclarensi avevano ricevuto alcune segnalazioni di spaccio che vedevano come protagonista proprio il 17enne. Poi sono stati avviati i controlli per verificare la situazione e a lui vengono contestati sei casi di vendita di droga. Finiti nel mirino altri quattro presunti pusher.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.