Quantcast

Dramma a Gussago, 14enne muore nella sua cameretta

Tragedia inspiegabile nel paese bresciano dove il ragazzino di origini africane, talento del calcio, è stato rinvenuto senza vita dai familiari. Il pm ha autorizzato la sepoltura.

Più informazioni su

(red.) Sconcerto nel bresciano dove un 14enne di origini africane è stato trovato morto nella serata di venerdì 18 marzo dai genitori nell’abitazione di famiglia, a Gussago (Brescia).
La drammatica notizia, riportata dal Bresciaoggi, ha sconvolto un’intera comunità, quella dove B., questa l’iniziale del nome del ragazzo, viveva con la sua numerosa famiglia.
Il ragazzino, che frequentava la scuola media e che era un giovane talento del calcio (militava nella Pavoniana) è stato trovato senza vita nella sua cameretta, dopo cena, dai familiari che, sconvolti, hanno allertato i soccorsi. Giunti sul posto, i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’adolescente, descritto da tutti come un ragazzino tranquillo, che, finora, non aveva dato segnali di disagio. Nel pomeriggio aveva frequentato gli allenamenti della squadra.
Il magistrato, dopo le verifiche sulle cause del decesso, ha concesso il nulla osta per la sepoltura.
Tra le ipotesi formulate in prima istanza che il giovanissimo potesse essere stato vittima di un terribile gioco social, sfociato in tragedia. Ma le verifiche degli inquirenti hanno escluso questa possibilità.
La Pavoniana calcio ha avviato una raccolta fondi per aiutare la famiglia, mentre il sindaco di Gussago Giovanni Coccoli, insegnante, ha incontrato i compagni di classe del 14enne, per un momento di confronto dopo la drammatica vicenda.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.