Coronavirus, nuova vittima registrata in Lombardia è di Roncadelle

La nostra provincia ha portato l'unica vittima registrata ieri a livello regionale. A Mantova chiuso un macello.

(red.) I dati diffusi dalla Protezione Civile nella giornata di ieri, lunedì 29 giugno, per quanto riguarda la situazione dell’epidemia da coronavirus a livello nazionale in Italia indicano per fortuna un minimo storico, risalendo all’inizio dell’emergenza, alla fine di febbraio. In tutta Italia si sono contate solo sei vittime in più rispetto alle 24 ore precedenti e sono all’interno delle regioni Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Toscana.

Mentre il dato particolare e drammatico per quanto riguarda la Lombardia è che l’unica vittima registrata nel territorio è bresciana, di Roncadelle. La situazione della pandemia, quindi, sta nettamente migliorando, anche se a livello regionale sta dando qualche grattacapo un macello chiuso dalle autorità sanitarie in provincia di Mantova dopo aver registrato 12 nuovi casi positivi. Nel bresciano, con la vittima registrata ieri, il conto dei deceduti da Covid ha raggiunto quota 2.725 dall’inizio dell’epidemia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.