Quantcast

E’ morto Albino, il papà del vescovo di Brescia. Aveva 95 anni

Era stato per lungo tempo delegato dell'Azione Cattolica. Lascia la moglie e tre figli. Il cordoglio da Brescia.

(red.) Nella serata di ieri, lunedì 4 maggio, si è consumato un grave lutto per il vescovo di Brescia monsignor Pierantonio Tremolada. A Lissone, nel milanese, è morto a 95 anni il padre Albino che nei giorni precedenti era rimasto vittima di una caduta in casa. La notizia del decesso è stata diffusa dal vicario generale monsignor Gaetano Fontana e anche la Diocesi di Brescia si è stretta intorno al vescovo in questo momento di cordoglio.

“Invito tutta la comunità diocesana ad assicurare al nostro Pastore, alla sua mamma Angelina e a tutti i suoi famigliari la preghiera di suffragio per il loro caro e a invocare dal Padre della Misericordia la consolazione per tutti coloro che soffrono per questa perdita” ha detto Fontana. Albino Tremolada, che lascia la moglie Angelina e i figli Pieratonio (il vescovo), Francesco e Massimo, era stato delegato di Azione Cattolica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.