Coronavirus, decimati gli anziani nelle case di riposo: oltre 230

Numeri drammatici dalle residenze sanitarie per anziani che hanno visto morire decine di persone solo a marzo.

(red.) Le case di riposo bresciane, così come a livello nazionale, continuano a essere teatri di drammi e decessi, anche per il coronavirus e seppur i tamponi in provincia verso gli ospiti siano iniziati solo da un giorno. Le residenze sanitarie per anziani si sono viste accendere i riflettori e tanto che in Lombardia il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia ha chiesto un report per conoscere la situazione e capire come destinare gli aiuti. Ma nel frattempo i pazienti nelle case di riposo della nostra provincia sono stati decimati, come dà notizia anche il Giornale di Brescia riferendosi ai dati aggiornati dalle strutture.

A Verolanuova sono morti 33 ospiti su 120 totali e si registrano anche 21 positivi al virus. 30 deceduti su 150 ospiti anche all’istituto Pietro Cadeo di Chiari e così come a Villanuova sul Clisi, in Valsabbia. Altre trenta vittime alla casa di riposo di Quinzano e 33 a Calcinato. Un’altra situazione drammatica è quella della Casa Albergo Mazzocchi di Coccaglio con il decesso di 24 ospiti.

Altri drammi arrivano da Bagnolo Mella con 39 pazienti morti su 110 totali e un reparto chiuso, con il direttore ricoverato in ospedale in terapia intensiva. Situazioni delicate si vivono anche a Calcinato, così come a Nuvolera dove ci sono state otto deceduti su 32 ospiti. E anche alla casa di riposo “Santa Maria del Castello” di Carpenedolo sono rimaste vittime più di dieci persone. Nella maggior parte dei casi i decessi hanno interessato solo il mese di marzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.