Coronavirus, altri lutti in provincia: 4 in un giorno a Chiari

Morta l'anima dei carri della Festa dell'Uva a Gussago e anche l'ex sindaco di Poncarale Giuseppe Merigo.

(red.) In alcuni paesi della provincia di Brescia il coronavirus continua a colpire in modo drammatico, provocando nuovi decessi. Per esempio, nella sola giornata di ieri, giovedì 2 aprile, quattro persone hanno perso la vita a Chiari. Ma si contano altri decessi anche a Castelcovati, Comezzano Cizzago e Urago d’Oglio. E tra chi perde la vita, spesso ci sono noti punti di riferimento per il loro paese. A Gussago, per esempio, è morto a 77 anni Giovanni Bolpagni.

Ex operaio in pensione, aveva l’hobby delle sculture in legno e organizzava i carri in occasione della Festa dell’Uva. In questo periodo anche la moglie è malata e si trova in isolamento domiciliare. Altri tre decessi in un solo giorno si sono registrati a Desenzano del Garda e altre vittime, sul Garda, si segnalano anche a Manerba e Soiano, oltre a Calcinato. Ma a preoccupare c’è anche l’aumento dei casi di contagio. Da un’altra parte della provincia, a Poncarale, è morto l’ex sindaco Giuseppe Merigo.

Aveva 80 anni ed era stato primo cittadino dal 1987 al 1992, gli anni del primo piano per l’edilizia popolare con una scuola materna, la rete fognaria sistemata, il metanodotto, il cimitero ampliato e la biblioteca. Dopo l’attività di insegnante si era dato al volontariato nel sindacato Spi-Cgil, insegnante poi lingua italiana agli stranieri. E’ deceduto alla casa di riposo di Bagnolo Mella dove si trovava ospite da qualche anno. Infine, a Gambara si segnala il primo deceduto per la malattia: si tratta di un 84enne che era ricoverato all’ospedale di Manerbio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.