Quantcast

Coronavirus, altri 70 morti nel bresciano. Ma aumentano i dimessi

1.476 le vittime in provincia dall'inizio dell'emergenza e 8.757 i contagiati. Ma c'è più gente fuori di casa.

(red.) Uno dei dati che continua purtroppo a far piangere la provincia di Brescia in questo periodo di emergenza sanitaria da coronavirus resta quello dei nuovi deceduti. Se infatti il trend dei nuovi contagiati tra città e provincia resta stabile – 8.757 i casi totali al momento e pari a +159 tra quelli forniti dal vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala – aumenta invece quello di chi non ce l’ha fatta. Sono 70 i morti nella nostra provincia nelle ultime 24 ore a causa del Covid-19, almeno secondo i dati ufficiali.

Un numero che fa salire a 1.476 in totale i defunti per il virus dall’inizio dell’emergenza. Un numero positivo, invece, è quello dei dimessi balzato a quota 3.769, più degli attuali ricoverati negli ospedali. Sul fronte dei capoluoghi, a Brescia città sono 1.324 i casi positivi al coronavirus, con una tendenza alla diminuzione delle nuove segnalazioni. E mentre si sta ancora combattendo l’emergenza sanitaria, il vicepresidente del Pirellone è critico sui movimenti nel territorio regionale.

Infatti, pare che la situazione tendente al miglioramento abbia indotto più gente a uscire di casa, anche se non necessario. Non a caso, è stato rilevato come mercoledì 1 aprile – i dati sono stati presentati ieri, giovedì e fanno riferimento sempre alle 24 ore precedenti – sono stati registrati il 37% degli spostamenti, una quota maggiore rispetto ai giorni e alle scorse settimane. “Ma bisogna restare a casa” ribadisce il vicepresidente Sala.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.