Sarezzo, infarto tornando a casa a Gardone. Muore a 41 anni

Michele Di Iorio, edicolante a Nave, lunedì pomeriggio stava tornando a casa: fatale un arresto cardiaco.

(red.) Morire d’infarto a 41 anni mentre si torna a casa per la pausa pranzo. E’ quanto successo nel primo pomeriggio di lunedì 2 marzo a Ponte Zanano di Sarezzo, in Valtrompia, nel bresciano. Michele Di Iorio, questo il nome della vittima, aveva appena chiuso la sua edicola a Nave, lungo la provinciale 237 del Caffaro, per tornare a Inzino di Gardone Valtrompia, dove abitava con la moglie e due figli. Uno di loro, una bimba di 4 anni, era proprio nell’abitacolo con il padre quando si è consumato il dramma.

Intorno alle 13, sulla provinciale 345 della valle e a pochi minuti di distanza dal ritorno a casa, si è accasciato al volante e la vettura è rimasta improvvisamente bloccata in mezzo alla carreggiata. Gli altri automobilisti in transito avevano capito che c’era qualcosa che non andava e quando hanno notato il conducente riverso sul volante e la bambina nell’abitacolo, avevano subito allertato i soccorsi.

Ma ogni tentativo di rianimarlo da quell’arresto cardiaco si era rivelato inutile. L’uomo, oltre alla propria famiglia, lascia anche i genitori e una serie di fratelli e nipoti. La camera ardente è stata allestita alla sala del commiato L’Altra Riva di via Roma a Gardone in vista del funerale che sarà celebrato domani, giovedì 5 marzo, alle 15,30 nella chiesa di Inzino. Ma come da disposizioni per l’emergenza sanitaria, potranno partecipare solo i parenti più stretti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.