Roccafranca, muore otto giorni dopo un drammatico frontale

Nella notte tra giovedì e venerdì scorsi è morto in ospedale Mario Rossini. Il 16 gennaio avvenuto l'incidente.

(red.) Lo scorso 16 gennaio era rimasto coinvolto in un drammatico incidente frontale a Calvenzano, in provincia di Bergamo, mentre tornava a casa a Roccafranca, nel bresciano, dopo una giornata di lavoro. Lui è Mario Rossini, di 71 anni, che nonostante fosse in pensione si dedicava alla sua attività da artigiano nel settore edilizio. A distanza di otto giorni, nella notte tra giovedì 23 e venerdì 24 gennaio scorsi, l’uomo è morto all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove era stato ricoverato.

E per lui a distanza di giorni, dopo un’autopsia che però non è stata resa necessaria, è il momento dell’ultimo saluto da parte della comunità bresciana. Stasera, mercoledì 29, alle 19,30 ci sarà una veglia nell’abitazione di via Martin Luther King dove è stata allestita la camera ardente e domani, giovedì 30, alle 14,30 il funerale. Quel 16 gennaio, lungo la provinciale 185, l’uomo stava tornando a casa dopo il lavoro e con lui c’era un altro passeggero.

A un certo punto il conducente, forse a causa di un malore o di un colpo di sonno, aveva perso il controllo della sua Volkswagen Golf coinvolta in un frontale. Il passeggero, così come l’altro automobilista, non avevano subito gravi conseguenze, mentre il 71enne era stato condotto con urgenza all’ospedale bergamasco. E la scorsa settimana è sopraggiunto il decesso. Operativo da sempre nell’edilizia dopo un’esperienza come agricoltore in cascina, stava con i figli e i nipoti nel tempo libero e tifava la Fiorentina. Nel 2008 aveva perso la moglie Giuseppina Barbieri. Con questa morte si allunga l’elenco delle vittime da lavoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.