Barbariga, 62enne egiziano trovato morto in una cascina

Ieri prima delle 20 la scoperta e la richiesta di soccorsi in via Giuseppe Mazzini. Vittima di un malore la vigilia.

(red.) Nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 26 dicembre, un uomo di 62 anni è stato trovato senza vita in una cascina a Barbariga, nella bassa bresciana. Pochi minuti prima delle 20, in via Giuseppe Mazzini, l’uomo di origine egiziana è stato trovato esanime e ormai privo di vita. Sembra che il nordafricano dormisse in quella struttura grazie alla disposizione di un’associazione locale.

E ieri si sono mossi i carabinieri della compagnia di Verolanuova con i vigili del fuoco, l’automedica e un’ambulanza da Dello. Ma per l’uomo non c’era più nulla da fare. La sensazione è che sia rimasto vittima di un malore, forse un infarto, nella notte di Natale tra il 24 e il 25 dicembre.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.