Azzano Mella, trovato morto un 32enne al parco. Possibile suicidio

Stamattina un uomo che lavorava nell'area verde ha notato il corpo e allertato i soccorsi. Ma nulla da fare.

(red.) Questa mattina, venerdì 29 novembre, intorno alle 8 la centrale operativa del 112 ha ricevuto una richiesta di allarme dal parco Azzano d’Italia ad Azzano Mella, nella bassa bresciana. Infatti, un uomo, quello che ha chiesto i soccorsi e mentre era intento a lavorare nello spazio verde, ha trovato disteso a terra il cadavere di un giovane. La zona è quella di via Niga e la vittima sarebbe un ragazzo di 32 anni.

L’allarme attivato ha indotto a muoversi sul posto i carabinieri della compagnia con i vigili del fuoco, l’automedica e un’ambulanza della Croce Azzurra di Travagliato. Ma non si è reso necessario il trasferimento in ospedale, visto che l’uomo è stato dichiarato deceduto.

Al primo impatto sembra che le forze dell’ordine non abbiano rilevato segni di violenza sul corpo del giovane. E la sensazione è che si sia tolto la vita, ma sulle modalità e i motivi indagano le forze dell’ordine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.