Quantcast

Brescia, 50enne trovato morto sui binari

L'hanno scoperto venerdì 20 mattina i macchinisti su un treno in via Sant'Eufemia, lungo la linea Milano-Venezia. Indagini su incidente o gesto estremo.

Più informazioni su

Binari(red.) E’ successo di nuovo, ancora a Brescia e nei pressi del cimitero di San Francesco di Paola dove l’11 maggio era stato trovato morto un 24enne di Rezzato. Nella mattina di venerdì 20 maggio è stato rinvenuto il cadavere di un uomo, sembra 50enne, lungo la linea ferroviaria Milano-Venezia, in via Sant’Eufemia. La scoperta è stata fatta intorno alle 7,40 da alcuni macchinisti che stavano transitando sul posto a bordo di un treno. Hanno subito allertato gli agenti della Polfer insieme a quella di Stato e chiesto l’intervento dei soccorsi.
Ma nel momento in cui i volontari hanno raggiunto il luogo a bordo di un’ambulanza e dell’automedica, non hanno potuto fare altro che constatare la morte. Stando alle informazioni, il corpo senza vita si sarebbe trovato lì da alcune ore, mentre le forze dell’ordine stanno cercando di capire se si sia trattato di un tragico incidente oppure di un gesto estremo. Sulla zona, la strada è separata dai binari solo da alcune recinzioni basse e con vari buchi facilmente attraversabili. Ma sono iniziate le indagini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.