Quantcast

Un paese intero per l’addio a Manuela

La comunità di Calvisano, dove viveva la 18enne uccisa dal treno venerdì scorso alla stazione di Brescia, si è attivata per sostenere le spese dei funerali.

manuela etim(red.) Sono fissati per sabato, con orarioa ncora da definire, i funerali di Manuela Etim, la 18enne studentessa del Capirola di Ghedi, morta venerdì sera travolta da un treno merci alla stazione di Brescia.
La salma della sfortunata ragazza, naturalizzata italiana, verrà riportata venerdì nella casa di Calvisano dove la giovane viveva con la madre.
Il nullaosta per le esequie non è ancora stato rilasciato, ma, intanto, la comunità di Calvisano, amministrazione comunale compresa,  sta organizzando una colletta per aiutare la mamma di Manuela a sostenere le spese per l’addio alla figlia.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.