Camper senza assicurazione, indigente multato

Il mezzo di un senza tetto era parcheggiato a Brescia, ma scoperto da Rc auto. Polizia locale ha emesso una sanzione e sequestrato il veicolo. E' polemica.

Più informazioni su

(red.) “Forse serviva più buon senso”. Così i volontari bresciani dell’associazione “Good Guys”, che si occupano di aiutare gli indigenti e senza tetto con cibo, farmaci e vestiti, criticano l’azione della polizia locale. Il caso è riportato dal Giornale di Brescia che ha recepito la segnalazione su un camper parcheggiato in città. Il mezzo, ridotto in pessime condizioni, è l’unico elemento di proprietà di un indigente 50enne che vive all’interno.

Il problema è che la Rc auto era scaduta e così il camper è stato posto sotto sequestro dagli agenti di via Donegani. In più, è scattata una multa di quasi 600 euro che l’uomo deve pagare entro cinque giorni, altrimenti salirà a oltre 800. E pagare l’assicurazione.

Per questo motivo l’associazione che da tempo segue il caso del 50enne ha avviato una sorta di raccolta di fondi per trovare il denaro con cui pagare la sanzione e la Rc auto. Infatti, incombe il rischio che il mezzo venga confiscato e in quel caso l’uomo dovrebbe trovare un’altra sistemazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.