Autostrada Vt “fuori tempo massimo”

Lo sostiene Dario Balotta di Legambiente che ha replicato ad Aib: "Servirebbe solo per nascondere assenza di prospettive".

confe balotta(red.) “Per l’autostrada Val trompia siamo fuori tempo massimo”. Con queste parole Dario Balotta, delegato Regionale ai Trasporti di Legambiente, ha replicato agli industriali di Brescia che hanno sostenuto l’importanza dell’arteria per il rilancio del sistema triumplino.
“Dopo trent’anni è cambiato il mondo, anche la mobilità in Val Trompia”, ha commentato. “I traffici merci sono calati, le aziende chiuse e delocalizzate. Nuove prospettive di sviluppo per la valle vanno ricercate in attività di bonifica e di recupero ad altre funzioni delle grandi aziende. Comunque non saranno pochi km di aumento della velocità commerciale a far crescere la competitività dell’area. Serve una profonda innovazione e informatizzazione dell’economia”.
“L’autostrada Valtrompia realizzata oggi”, ha concluso Balotta, “servirebbe per nascondere un la grave assenza di prospettive strategiche di sviluppo nel bresciano. Un semplice potenziamento dell’arteria esistente sarebbe più utile e costerebbe molto meno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.