Stamina, 149 pazienti in lista d’attesa

Lo ha spiegato il commissario straordinario dell'Ospedale Civile di Brescia, Ezio Belleri, che ha presentato alcuni dati alla Regione Lombardia.

(red.) C’è una lista d’attesa di 149 nomi per il trattamento con il metodo Stamina, sperimentazione in corso agli Spedali Civili di Brescia. Lo ha dichiarato il commissario straordinario del Civile, Ezio Belleri, nel corso dell’incontro con la Commissione Sanità della Regione Lombardia. “Ad oggi”, ha spiegato, “i pazienti che abbiamo avuto in trattamento con il metodo Stamina sono stati 36, di cui 2 sono deceduti e uno si è ritirato. Quelli in lista d’attesa sono invece 149.
“Ai 33 pazienti ora in trattamento”, ha aggiunto, “vanno sommati altri sei pazienti per cui i magistrati hanno ordinato la prosecuzione delle cure oltre le 5 infusioni applicate sugli altri pazienti, quindi per questi ultimi non sappiamo fino a quando durerà il trattamento”. Fino ad ora i ricorsi presentati da malati e famiglie sono stati 503, di cui 156 hanno visto accogliere le richieste dei pazienti, mentre per 46 casi è stata ordinata la produzione in cell factory, e 68 sono ancora in attesa di decisioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.