Quantcast

Busto del Duce, Albini: “Doloroso sconcerto”

Per la capogruppo di Sel in Loggia, serve un "passo indietro" e rimuovere l'effige nella mostra inaugurata "dall'ineffabile sindaco Paroli".

(red.) Si anima il dibattito sorto sull’esposizione di un busto che raffigura l’immagine di Benito Mussolini, esposto nella sezione “Antico e moderno a confronto” della mostra “Variazioni sul classico” inaugurata sabato a Santa Giulia a Brescia.
Dopo lo sdegno espresso dal neopresidente dell’Anpi Brescia Giulio Ghidotti, anche la Capogruppo in Loggia di Sinistra Ecologia Libertà, Donatella Albini, è intervenuta sulla vicenda esprimendo “doloroso sconcerto” per la notizia “dell’esposizione nel più prestigioso e simbolico museo della città, all’interno di una mostra, di un busto di Mussolini, mostra alla cui inaugurazione ha presenziato l’ineffabile sindaco Paroli, senza mostrare il seppur minimo sussulto, nonostante il ruolo istituzionale che gli competerebbe di custode attivo della costituzione, profondamente e  intrinsecamente antifascista”.
“Riaffermo a voce alta”, si legge nella nota dell’esponente di Sel, “la mia riconoscente memoria per i tanti caduti per la libertà di tutti dal nazismo e dal fascismo, il mio rispettoso sguardo a quanti fremono ancora oggi al ricordo del fascismo e non tollerano che chicchessia ne riproponga l’immagine ed i simboli e confido che la scelta di inaudita noncuranza della sofferenza di tanti, malcelata dietro una “semplice” esposizione, lasci lo spazio alla limpida coscienza del passo indietro, e lasci lì un vuoto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.