Pgt, Confesercenti: “Ok, con riserva”

L'associazione di categoria valuta positivamente la riduzione delle aree destinate al commercio previste nel Piano. L'obiettivo, però, era "l'impatto zero".

(red.) Se da Ascom Brescia (associazione commercianti) è arrivata la richiesta in Loggia di “stoppare” il Pgt e indire un referendum popolare sul tema dei nuovi centri commerciali, l’altra associaiozne di categoria bresciana, Confesercenti, in passato molto critica con il Comune, è più possibilista sul disegno tracciato nel Piano di governo del Territorio della città che prevede la realizzazione di due nuovi poli di grandi dimensioni destinati al commercio e mette in “stand-by” l’ipotesi di un terzo, rimandata a dopo l’estate.
Nella serata di mercoledì, all’Hotel Vittoria, si è svolta l’assemblea pubblica dell’associazione di via Salgari  con la presenza del direttore Alessio Merigo, del vicedirettore Fabbio Baitelli e del presidente regionale, Piergiorgio Piccioli. Confesercenti ha presentato in Loggia 4mila osservazioni. L’obiettivo dell’associazione di categoria era quello dell’ “impatto zero” e, pur ritenendosi “non pienamente soddisfatti” del Pgt, tuttavia viene sottolineata una differenza rispetto alla formulazione originaria.
Le aree commerciali, inizialmente previste con un impatto da 231.120 metri quadri di superficie lorda di pavimento (slp), sono state ridimensionate a 86.972 mq, di cui 41mila di media distribuzione e i 119.305 metri quadri di slp per la grande distribuzione sono diventati nel Piano 48.220.
Complessivamente, quindi, ha sottolineato Confesercenti, si è passati da 332.425 metri quadrati di superficie a 135.192, con una riduzione del 71% rispetto alle previsioni originarie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.