Quantcast

Desenzano, ancora di salvezza per la spiaggia

Dalla Soprintendenza di Brescia la richiesta di qualche piccola modifica al progetto originario di riqualificazione del lungomare. Ora la palla passa al comune.

(red.) Non tutto è perduto, forse la spiaggetta Feltrinelli a Desenzano del Garda (Brescia) si può ancora salvare. L’ultima ancora è stata lanciata dalla Sorpintendenza al sindaco Cino Anelli, deciso, sulla scorta delle oltre 2mila firme raccolte contro la cementificazione dello storico lido (e delle manifestazioni di protesta dei cittadini e dei comitati), a voler impedire che scompaia.
L’ente ha infatti dato il via libera alla variante del progetto di rifacimento del lungolago, che prevede la riqualificazione della spiaggia e non la sua definitiva scomparsa.
La Soprintendenza bresciana avrebbe chiesto di apporre alcune piccole modifiche relative alla collocazione di servizi igienici e qualche altro aggiustamento.
Ora quindi la giunta comunale desenzanese ha l’opportunità di mantenere la promessa formulata dal primo cittadino e dare l’ok alla variante salva-Feltrinelli.
Essa prevede di ridimensionare le piattaforme artificiali che dovrebbero essere realizzate su tutto il lungolago e al posto del lido che verrebbe invece spostato di circa 4 metri dalla sede originale così da lasciare spazio al nuovo lungomare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.