Imprenditore sardo riceve bollette di una pizzeria di Brescia

L'ultimo atto nei giorni scorsi quando l'ennesima bolletta ha portato l'ignaro a presentare una nuova denuncia.

(red.) Da una parte una pizzeria a Brescia. Dall’altra un imprenditore sardo residente in provincia di Sassari. Ma tra i due non c’è alcun legame. Peccato che il cittadino sardo da circa cinque anni riceva da Enel Energia delle bollette della corrente intestate proprio al locale bresciano. Questa situazione è stata trattata a più livelli, persino in televisione, facendo pensare che qualcuno abbia attivato nel bresciano delle utenze elettriche intestate, suo malgrado e all’oscuro di tutto, all’imprenditore.

Si parla di importi fino a 8 mila euro sui consumi e nel momento in cui, nel 2018, sembra che si fosse trovato il responsabile e con le scuse della compagnia energetica si sperava nella risoluzione del caso. Invece, nei giorni precedenti a venerdì 5 giugno all’imprenditore è arrivata una nuova bolletta inducendolo a presentare una nuova denuncia contro ignoti ed Enel.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.