Pisogne, pescatore cattura un “mostro“ da 2,5 metri

Sabato notte in un'ora e mezza un esperto ha preso un pesce siluro dal peso di 70 chili e con bocca grande come un cane. Non si era mai visto nulla di simile.

Più informazioni su

(red.) Un pesce siluro di quelle proporzioni non si era mai visto sul lago d’Iseo. E a catturarlo è stato, nella notte tra sabato 21 e ieri, domenica 22 settembre, un pescatore bresciano di Angolo Terme. Del fatto ne dà notizia Bresciaoggi sottolineando come l’uomo, Pierluigi Belotti, abbia raggiunto il punto in cui il fiume Oglio si riversa nel lago, a Pisogne, ed era a bordo della sua barca.

Usando un’anguilla come esca, ha catturato in circa un’ora e mezza un esemplare lungo quasi due metri e mezzo e con un peso di oltre 70 chili. Ha un’apertura di bocca di oltre un metro e lo stesso pescatore ha voluto immortalare l’impresa. Ma ora si dice pronto a voler continuare l’avventura alla ricerca di pesci siluro che sarebbero anche lunghi fino a tre metri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.