Black Friday Lombardia, adesso è legge

Approvata la norma che consente le promozioni dal 25 novembre ai negozi della Lombardia, che vengono così tutelati dalla concorrenza delle multinazionali.

Più informazioni su

(red.) Il Consiglio regionale, con 52 voti favorevoli e 9 contrari dei 5 Stelle, ha ufficializzato il Black Friday della Lombardia. Approvata quindi la legge apposita che va a modificare il testo unico del commercio, regolarizzando una pratica già utilizzata da molti negozi. Con tale decisione il consiglio, così come dichiarato da Pietro Foroni della Lega Nord, presidente della commissione consiliare Attività Produttive, ha il dovere di tutelare il commercio di vicinato dalla concorrenza delle multinazionali e dell’e-commerce.

La precedente norma vietava le vendite promozionali dal 25 novembre, mettendo i dettaglianti moda in difficoltà rispetto ai grandi gruppi, i quali avevano un basso rischio di sanzioni come deterrente. Infatti, sui loro siti e vetrine non mancavano numerosi sconti. Renato Borghi, presidente di FederModaMilano e Federazione Moda Italia, è soddisfatto poiché “ora c’è più trasparenza” e auspica “controlli più stringenti da parte delle istituzioni locali contro chi continuerà a fare sconti nei periodi non consentiti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.