Quantcast

Iginio Massari in tv per «Il più grande pasticciere»

Il patron della Pasticceria Veneto tutor d'eccezione per i concorrenti del nuovo programma in onda da martedì 25 novembre su Rai Due.

iginio massari pasticcere(red.) Iginio Massari, pasticciere “stellato” della pasticceria Veneto di Brescia è tra i protagonisti del nuovo cooking talent show di Rai 2, «Il più grande pasticciere», in onda da martedì 25 novembre alle 21,10 per cinque puntate.
Caterina Balivo, tre giudici di caratura internazionale – Luigi Biasetto, Leonardo Di Carlo e Roberto Rinaldini – e dieci pasticcieri professionisti sono gli ingredienti dell’ adattamento del format francese “Qui sera le procain grand patisser?”, programma di grande successo su u France 2.
A sfidarsi, in una gara ad eliminazione diretta, saranno Giada Baldari (Napoli), Silvia Federica Boldetti (Torino), Roberto Cantolacqua (Tolentino – Macerata), Antonio Daloiso (Barletta), Gianluca Forino (Roma), Emilio Glorioso (Palermo), Anthony Nilantha (Sri Lanka), Martina Presta (Milano), Valentina Urbini (Roma) e Naausica Viani (Bibbiano – Reggio Emilia).
Per tutti – alcuni già vincitori di premi internazionali – lo stesso obiettivo: ottenere il titolo de “Il più grande pasticciere”, contando sulla proprie peculiarità e sulla propria esperienza, e creando dolci che saranno giudicati da tre grandi maestri della pasticceria, sfidandosi nella prova nell’accademia di pasticceria Campus Etoile Academy, in una prova in esterna e in una eliminatoria.
Nella prima prova i concorrenti dovranno preparare un dessert unico nel gusto e nella presentazione estetica seguendo un tema dato dai giudici. Al termine del tempo a disposizione i giudici assaggeranno i dolci e decreteranno i peggiori della prova.
Nella prova esterna, invece, i candidati, divisi in squadre, dovranno realizzare un dessert o un buffet di dolci per un evento particolare, confrontandosi con la tradizione della pasticceria italiana. A guidarli e giudicarli in questa sfida – che li porterà a confrontarsi con i dolci tipici del territorio italiano dalla Val Badia a Palermo, passando per Roma e Milano – sarà un tutor di eccezione, Iginio Massari, appena riconfermato al top dell’ arte pasticcera, conquistando il massimo punteggio nella guida 2015 del Gambero Rosso “Pasticceri & Pasticcerie d’Italia”.
Nell’ultima prova, infine, i peggiori della prima e della seconda “sfida” si sfideranno in Accademia in una prova di abilità a tempo, che si concluderà con l’eliminazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.