Quantcast

E’ camuno il mungitore migliore del mondo

Gianmario Ghirardi, 31 anni, allevatore di Malonno, ha munto 8,7 litri di latte in 2 minuti dalla sua Pezzata rossa.

Più informazioni su

(red.) Gianmario Ghirardi, 31 anni, allevatore di Malonno, provincia di Brescia, è il primo campione del mondo di mungitura a mano di vacche. Alla «prima» della sfida internazionale disputatasi all’agriturismo Ferdy di Lenna (Bergamo), ha munto 8,7 litri di latte in 2 minuti dalla sua Pezzata rossa di 7 anni, Mirka: «Grande merito della vittoria è sua», ha detto Ghirardi alzando al cielo il Secchio d’oro, trofeo del campionato dedicato ai «Formaggi Prìncipi delle Orobie».
Migliaia le persone che hanno assistito alla gara ripresa dai principali media nazionali e dalla televisione svizzera. La gara è iniziata alle 10. Sul campo 43 concorrenti che arrivavano, oltre che dalla Bergamasca, anche da Val d’Aosta, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Basilicata, Sicilia, nonché da Svizzera, Romania, India. Sul campo di gara sono scesi in 43, tra cui 8 giovani e 7 donne. Ciascun partecipante era controllato da un «giudice di mammella» che riprendeva la prova grazie a un tablet. Il Secchio d’oro è andato al camuno, che in 2 minuti ha munto dalla sua vacca ben 8,779 litri di latte (quasi doppiando l’attuale Guinness World Record di 4,5 litri, appartenente a un mungitore piemontese).
Rigorosi i controlli e le attenzioni sugli animali e sul corretto andamento della gara. Sul podio (realizzato con balle di fieno) sono saliti al primo posto Gianmario Ghirardi, 31 anni, di Malonno (BS), al secondo Quarteroni Nicolò, 21 anni, di Lenna (BG) e al terzo Rota Pierangelo, 50 anni, di Locatello (BG). Sul podio della categoria giovani sono saliti invece Tiraboschi Giacomo, 16 anni, di Serina (BG), Salvi Oscar, 15 anni, di Rota Imagna, e Quarteroni Demis, 14 anni di Olmo al Brembo (BG). Ottimi risultati anche tra le donne partecipanti: un riconoscimento è andata alla prima classificata, Caratti Sofia, 45 anni, di Berzo Demo (BG), secondo posto per Duca Rita, 20 anni di Talamona (SO), e terzo per Mayr Melanie, 20 anni, di Ritten Oberinn (BZ).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.