Valvestino, riemerge antica dogana

La diga edificata nel 1964 aveva riempito interamente la vallata. Quando però l'acqua viene fatta defluire riappare come in questi giorni il vecchio edificio.

Più informazioni su

(red.) Lignago ora è una località come altre, abbastanza suggestiva da far soffermare a scattare qualche foto ai turisti di passaggio tra il Garda e la Valvestino. Un tempo però era aspro e inerpicato luogo di frontiera, dove mulattiere e i sentieri incrociavano un passaggio obbligato nel periodo in cui la Valvestino apparteneva all’Impero d’Austria. Il Bresciano invece era già Italia (e prima ancora territorio della Repubblica di Venezia). Per lungo tempo, quindi, vi furono presenti dogane che controllavano e amministravano il traffico di merci e uomini di passaggio tra le due frontiere.
Una di queste è emersa proprio in questi giorni dalle acque del lago artificiale, creato dalla diga, a sua volta eretta nel 1964. , però, il pompaggio rallenta o è sospeso quasi completamente, come in questo periodo, il livello del lago artificiale si abbassa ed ai turisti che percorrono la Strada Provinciale 9 dal Garda verso la Valvestino si presenta uno spettacolo interessante, costituito proprio dai muri dell’edificio della dogana di Lignago che riemergono a non molta distanza dalla Valle del Droanello, con un piccolo sussulto a regalare una pagina di storia attraverso uno spettacolo suggestivo che rimarca l’importanza di un luogo assai periferico, dove però un tempo operava una barriera contro il contrabbando tra Italia e Austria. In questi giorni, quindi i turisti avranno una particolarità in più da imprimere nei loro rullini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.