Quantcast

Qualità della vita, Brescia a metà

Secondo la classifica del quotidiano Il Sole 24 Ore, la provincia è al 53esimo posto, -27 posizioni rispetto allo scorso anno. Male ordine pubblico.

(red.) Perde ben 27 posizioni Brescia, nella classifica della qualità della vita (effettuata considerando i dati relativi al capoluogo sommati a quelli riguardanti il resto della provincia) stilata dal Sole24Ore.
La nostra provincia si colloca infatti in 53esima posizione, con 543 punti, ben lontana dalla prima classificata, Trento, che di punti ne ha 623. A chiudere la classifica, Napoli.
A trascinare verso il basso la provincia ,  il capitolo ordine pubblico, in cui Brescia si colloca al 101° posto, pagando così il pegno di truffe e frodi informatiche, oltre che di furti d’auto, furti in casa e scippi. Male anche la valutazione della popolazione, con il numero di laureati per provincia di residenza ogni mille giovani di 25-30 anni, che ci collocano al posto numero 105, in fondo alla classifica.
Va meglio quando si parla di affari e lavoro (12esimo posto), servizi e ambiente (35esimo posto), tenore di vita (39esima posizione). Per il tempo libero, invece, Brescia arriva solo al 60esimo posto.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.