Quantcast

Iseo diventa un hub di talenti

E' stato inaugurato a Casa Panella un nuovo centro informatico che farà da inglobatore di imprese. Smau lo ha già selezionato fra i candidati al premio per l'innovazione.

(red.) Un incubatore di idee sul lago di Iseo.
Grazie alla collaborazione tra la Provincia di Brescia, il Comune di Iseo, la Fondazione Connected Village, Talent Garden, la Fondazione Politecnico di Milano e LineaCom, è nato IseoHUB che prevede la realizzazione del Connected Village Place. Si tratta di un centro informatico che fungerà da inglobatore di imprese ed è ospitato presso ‘Casa Panella’, una struttura del comune di Iseo individuata come polo dedicato alle attività sociali. Per promuovere lo sviluppo economico e sociale sul territorio bresciano sostenendo iniziative di sviluppo di nuove tecnologie informatiche a beneficio dei cittadini e delle imprese, il nuovo polo è allestito con scrivanie e postazioni informatiche  (cinque postazioni di co-working, una sala riunioni, una sala eventi).
L’innovativo spazio permetterà l’incontro e la collaborazione di professionisti per fare impresa con la possibilità di  usufruire in qualsiasi momento e in modo rapido di un sistema avanzato di videoconferenza (1 sala per la telepresence).  Ciascun professionista/utente sarà in grado di entrare in contatto e collaborare con altri professionisti con un percorso e una formazione analoghi dislocati sul territorio europeo/internazionale e facenti tutti capo ad una rete internazionale in  modo da poter ampliare il proprio raggio d’azione per uno scambio equo di competenze e idee. Inoltre, ci sarà ampio spazio anche per una rete di start up che incontreranno i neo-laureati in procinto di entrare nel mercato del lavoro pronti ad affiancarli nell’intraprendere nuove attività.
IseoHUB permetterà un’interconnessione e un confronto a distanza senza alcun spostamento fisico con il vantaggio di una continuità di scambio nel tempo a supporto dello sviluppo locale e delle imprese. «E’ una grande opportunità per Iseo», dichiara il sindaco Riccardo Venchiarutti, «sia dal punto di vista imprenditoriale che turistico. E non è un caso che Smau (la fiera internazionale del settore in programma a Milano la prossima settimana) abbia selezionato Iseo Hub fra i progetti candidati al premio per i progetti più innovativi». Grazie alla tecnologia le distanze si accorciano e le realtà si  avvicinano.
«L’iniziativa di creare un Connected Village Place, come IseoHub, sul nostro territorio è un’opportunità importante che non potevo lasciarmi scappare», spiega l’Assessore provinciale all’Innovazione Corrado Ghirardelli, «poiché credo fortemente nell’importanza di favorire, in un momento di crisi economica, forme di sostegno alle imprese esistenti e alla nuova imprenditoria».

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.