Quantcast

Il Vittoriale è il “Parco più bello d’Italia”

Domenica si è svolta a Gardone Riviera la festa per celebrare l'importante premio che arriva ad un anno dal 150esimo della nascita di Gabriele D'annunzio.

(red.) Il Vittoriale degli Italiani è il vincitore della decima edizione del premio “Il Parco Più Bello d’Italia”, edizione 2012.
Il parco del Vittoriale degli Italiani, che proprio l’anno prossimo festeggerà i 150 anni dalla nascita del poeta
, è stato prescelto tra una rosa di dieci finalisti selezionati in primavera tra gli oltre ottocento parchi e giardini italiani iscritti al concorso e pubblicati nella guida online ai parchi più belli d’Italia www.ilparcopiubello.it.
Queste le motivazioni della scelta della giuria: “La “Santa Fabbrica” del Vittoriale è una creazione poetica – che si fa architettura, giardino, paesaggio – da annoverare fra le creazioni letterarie di d’Annunzio; una composizione dove al linguaggio simbolico delle parole corrisponde quello delle pietre, delle specie botaniche, dei cimeli, delle acque. È un luogo dove il committente è al tempo stesso il progettista, dove il Genio del presente dialoga con i Geni del passato. È una città-giardino, eremo e fortezza inespugnabile. È un percorso iniziatico; un luogo di memorie, sacro e al tempo stesso profano.  Il Vittoriale è un giardino polimaterico di piante ma anche di parole scritte sulle pietre. È una quintessenza di luoghi teatrali, di emergenze e di massi erratici; dove anche le acque si fanno poesia.  È giardino di più giardini, che a sua volta evoca altri giardini. È un giardino dei fiori e dei frutti simbolici. Il Vittoriale, infine, è giardino della vita e della morte.”
Domenica, il Presidente del Vittoriale Giordano Bruno Guerri ha celebrato la consegna del premio con un pomeriggio di festa, alla presenza di rappresentanti e giurati del concorso e soprattutto di tanti amici e frequentatori della casa del Vate, invitati nel parco per l’occasioneUn’opportunità per scoprire e riscoprire la bellezza degli scenografici giardini che il Poeta progettò e studiò con la stessa cura e lo stesso senso della perfezione e del dettaglio che riservava ai suoi versi. Durante la giornata, è stata inoltre presentata l’opera di Gian Marco Montesano Perché non son io coi miei pastori?, che si aggiunge alla già ricca collezione allestita nel giardino del Vate, mentre in quell’angolo dei Giardini Privati che d’Annunzio aveva destinato a cimitero per i suoi amatissimi cani è stata inaugurata una stele con una poesia che il D’Annunzio dedicò proprio a loro.
La giuria che ha eletto vincitore il Parco del Vittoriale degli Italiani si compone di sette specialisti del settore, autori di numerosi studi sull’argomento, membri di prestigiosi comitati nazionali e internazionali: Vincenzo Cazzato (presidente), Margherita Azzi Visentini, Alberta Campitelli, Marcello Fagiolo, Ines Romitti, Rossella Sleiter, Luigi Zangheri.
Il concorso è ormai giunto alla decima edizione nazionale; vincitori delle precedenti edizioni sono stati il giardino di Valsanzibio di Galzignano Terme (2003), il giardino de La Mortella a Ischia (2004), i giardini del Castello Trauttmansdorff a Merano (2005), Villa d’Este a Tivoli (2006), i giardini dell’Isola Bella ( 2007), quelli di Villa Pisani a Stra (2008), della Reggia di Caserta (2009), del Castello di Racconigi (2010) e di Villa Lante a Bagnaia(2011).
Il Concorso Il Parco Più Bello è un’iniziativa dell’architetto Leandro Mastria, Presidente della Segreteria Organizzativa del Concorso, ed è organizzato con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero del Turismo, del Ministero dell’Ambiente, e con l’adesione del FAI (Fondo Ambiente Italiano), e dell’AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.