“Ambasciatori della città della cultura”, iniziativa (gratuita) per i commercianti

Bisogna essere preparati per arrivare al 2023 ed essere in grado di promuovere Brescia e il suo patrimonio culturale e artistico. Il comune di Brescia propone una serie di itinerari guidati.

Commercianti bresciani ambasciatori della città della cultura

Brescia. Prendono vita gli itinerari che coinvolgono i titolari di attività e rispettivi dipendenti/collaboratori in veste di “Ambasciatori della città della cultura” di Brescia. L’iniziativa, realizzata dal Distretto Urbano del Commercio in sinergia con il Servizio Turismo del Comune di Brescia, si propone di valorizzare il patrimonio culturale e artistico e di potenziare la capacità della città di intercettare e accogliere i visitatori in previsione dell’evento “Brescia e Bergamo Capitale Italiana della Cultura 2023”.

Commercianti bresciani ambasciatori della città della cultura

Un’occasione unica per promuovere Brescia e il suo patrimonio culturale e artistico, il cui successo si misurerà anche nella capacità di intercettare e accogliere i visitatori grazie al supporto e all’impegno di ognuna delle attività economiche che compongono il tessuto bresciano.

Commercianti bresciani ambasciatori della città della cultura

Nei lunedì di maggio e giugno le attività economiche bresciane parteciperanno gratuitamente agli itinerari lungo le vie della città accompagnati da guide turistiche altamente qualificate ed al termine degli itinerari riceveranno un “Kit di Ambasciatore” contenente mappe, materiale informativo, gadget e un attestato utile per valorizzare il ruolo di accoglienza verso i propri clienti.
I titolari delle attività di Brescia possono ancora iscriversi compilando il form online a questo link entro il 30 giugno 2022, senza nessun costo.

Commercianti bresciani ambasciatori della città della cultura

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.