Quantcast

Arte medievale nelle Alpi: incontri su pittura, scultura e architettura

Più informazioni su

(red.) La Società Storica e Antropologica di Valle Camonica organizza il X convegno I.S.T.A. (Incontri per lo Studio dei Territori Alpini) dal titolo “Arte medievale nelle Alpi. Pittura, scultura e architettura tra Tre e Quattrocento”. Il convegno, che era stato programmato per ottobre 2020, ma rinviato a causa dell’emergenza sanitaria, è stato riprogammato per il 2021 e si svolgerà a Breno, presso il Palazzo della Cultura, sabato 23 ottobre.

Obiettivo del convegno è l’approfondimento delle manifestazioni artistiche nell’arco alpino nel periodo del tardo Medioevo, tra Tre e Quattrocento, attraverso la comparazione di studi relativi agli ambiti pittorico, scultoreo e architettonico. Nella giornata del convegno, oltre alla presentazioni dei relatori, saranno proiettati dei poster virtuali con video filmati realizzati dagli autori dei contribuiti che saranno successivamente pubblicati negli atti.

Luca Giarelli, direttore del progetto I.S.T.A. e vice presidente della Società Storica e Antropologica di Valle Camonica: “Questo convegno rappresenta un appuntamento di grande importanza: è il decimo di una lunga serie di incontri che in questi anni ci hanno accompagnato a conoscere numerosi aspetti culturali, politici, storico e artistici dell’arco alpino. Decine di studiosi ci hanno accompagnato in questo decennio: guardandoci indietro non immaginavamo di poter giungere a questo risultato, ma oggi possiamo dire con orgoglio che la nostra costanza e passione ci ha saputo ripagare”.

Gli incontri I.S.T.A. si sono svolti nella prima volta nel 2011, affrontando l’arcomento “Carnevali e folclore delle Alpi”, a cui sono seguiti: “Naturalmente divisi. Storia e autonomia delle antiche comunità alpine” (2012), “I Signori delle Alpi. Famiglie e poteri tra le montagne d’Europa” (2013), “Napoleone nelle Alpi” (2014), “Banditi e fuorilegge nelle Alpi tra Medioevo e primo Ottocento” (2015), “Memento mori. Ritualità, immagine e immaginario della morte nelle Alpi” (2016), “Disastri e comunità alpine. Storia e antropologia della catastrofe” (2017), “Costruire confini nelle Alpi. Disegnare, cancellare, riprovare (2018), “Stregoneria nelle Alpi. Malefici, processi, inquisitori e roghi”.

Le pubblicazioni relative ai convegni ISTA possono essere recuperate presso e principali biblioteche o acquistate online sui principali store di libri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.