Quantcast

Beccalossi: “Per le capitali della cultura servono opere che lascino il segno”

(red.) “Le capitali della cultura 2023 e Regione Lombardia insieme per cogliere al meglio un’occasione unica. Oggi i due sindaci di Brescia e Bergamo, assieme al presidente Fontana hanno messo nero su bianco l’impegno di lavorare fianco a fianco non solo per la buona riuscita dell’evento, ma anche per costruire qualcosa che duri nel tempo e porti benefici alle nostre città”, ha dichiarato Viviana Beccalossi, presidente del Gruppo Misto in consiglio regionale, in occasione della sottoscrizione del Protocollo d’intesa tra Regione Lombardia e Comuni di Bergamo e di Brescia per il coordinamento, il potenziamento e la realizzazione del programma degli interventi per la Capitale italiana della Cultura 2023, tenutasi oggi a Milano a Palazzo Lombardia.
“Tutti insieme”, prosegue Beccalossi, “dobbiamo arrivare all’appuntamento con progetti che lascino il segno. Come l’ascensore per il Castello di Brescia e la ciclovia che unirà due città e due territori. Opere a cui sono orgogliosa di avere contribuito con i miei ordini del giorno, votati dal Consiglio Regionale, che permetteranno l’arrivo di 10 milioni di euro per la loro realizzazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.