Quantcast

Quando una “Ragazza a testa in giù” prova a cambiare il mondo

(red.) Dal libro della scrittrice Milde Caffetto La ragazza a testa in giù, edito da Liberedizioni, nasce un progetto artistico, culturale e di paesaggio. Un nuovo format che prende spunto e sviluppo proprio dalle pagine dell’omonimo libro cogliendone il messaggio artistico e naturalistico, quello di un disegno che aspira a far di sé un’opera d’arte in completamento e armonia con la natura di cui sente di far parte. Il percorso artistico prevede diverse azioni, la prima delle quali sarà la realizzazione di un corto d’autore della durata di cinque minuti per la regia di Claudio Tacchi.
L’opera, interamente accompagnata dalla musica della violoncellista e compositrice Eleuteria, prende inizio nei luoghi della tempesta Vaia. Nel soggetto il disegno di una ragazza viene trasportato dalla tempesta in un viaggio surreale e fantastico tra alberi sradicati approdando, alla fine, sulle rive di un lago trasformandosi da bozzetto malandato a ragazza in carne ed ossa, intorno alla quale si moltiplicheranno alberi e forme di vita fino a ricostruire il bosco intorno a sé. Il cortometraggio sarà accompagnato anche dall’uscita di un nuovo cd della musicista, interamente ispirato al soggetto del libro.

Successivamente queste realizzazioni, cinematografica e musicale, diverranno parte integrante di una proposta artistica multidisciplinare che intende coniugare diverse espressioni artistiche. Infatti, musica, arte, scrittura, filosofia, cinema, teatro, danza e architettura sono tutte modalità che insieme hanno un valore aggiunto rispetto a quello che tradizionalmente è loro riconosciuto ed è quello di poter promuovere e condividere insieme momenti di rigenerazione per una visione del mondo equilibrata, e per riflettere a tutto tondo sull’identità dell’uomo e sul suo ruolo all’interno dell’ecosistema.
Il format sarà proposto in varie ambientazioni (teatri, musei, gallerie d’arte, festival, luoghi naturali). Parole, video e musica saranno la “cornice”, all’interno della quale potranno alternarsi, di volta in volta, i diversi artisti. Al progetto artistico si accompagna inoltre un progetto di paesaggio. La ragazza a testa in giù, che nel finale del cortometraggio fa nascere vita e alberi intorno a sé, prosegue il suo cammino nella realtà creando veri e propri boschi urbani.

Il Comune di Calcinato è il primo ad aver già aderito alla proposta realizzando, grazie al contributo di sponsor, un parco tematico artistico-letterario all’interno dell’area denominata «La Boschina». Contatti sono già stati presi anche con il Comune di Brescia e con realtà milanesi. L’intento è quello di estendere progetti nell’ambito della provincia di Brescia.
Il progetto ora è alla ricerca di ulteriori partner che ne sposino anche i valori, sensibili al ruolo che la cultura e l’arte possono svolgere nella società, anche in tema di sostenibilità, fonti di energia, inclusione, architettura e paesaggio.
A questo scopo a marzo partirà una campagna di crowdfunding on line e off line gestita dall’agenzia di promozione culturale milanese ArtIcon e dalla sua articolazione Alpes Officina Culturale di Luoghi e Paesaggi, che si occupa di progetti culturali di valenza ambientale e paesaggistica.
La campagna di crowdfunding verrà accompagnata anche da alcuni reading a sostegno del progetto di realizzazione del Bosco diffuso e che si svolgeranno tra il mese di marzo e il mese di maggio. Si partirà da Milano e, passando da Brescia, Desenzano, Montichiari e Calcinato si finirà proponendo dei cammini nei luoghi della tempesta Vaia, con la partecipazione dell’autrice del libro e della musicista Eleuteria. Dal mese di febbraio saremo in grado diffondere il calendario degli incontri di presentazione che saranno visionabili anche sul sito dedicato al progetto, in fase di realizzazione, e attraverso i canali social dedicati.

Le "ragazze a testa in giù" che possono cambiare il mondo

EVENTI DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO CULTURALE E AMBIENTALE

IL BOSCO DIFFUSO DELLA RAGAZZA A TESTA IN GIù

 

SABATO 8 MAGGIO ORE 16:30

LA RAGAZZA A TESTA IN GIÙ IN RIVA AL LAGO

Anfiteatro di Villa Brunati

Desenzano

 

Presentazione del progetto culturale e paesaggistico

le parole, la musica, il cortometraggio, lo spettacolo e il bosco diffuso

Performance musicale della cantante e violoncellista Eleuteria

Interverranno:

Francesca Roman giornalista

Milde Caffetto autrice del racconto “La ragazza a testa in giù”, Liberedizioni, 2019

Lucia Visconti Parisio docente Università Milano-Bicocca

Cristina Busin Presidente e co-fondatrice di ArtIcon- Alpes officina culturale

****

 

DOMENICA 9 MAGGIO ORE 15:30

IL GIARDINO DELLA RAGAZZA A TESTA IN GIU’

Il Giardino dei Ciliegi

Calcinato

 

Performance musicale della cantante e violoncellista Eleuteria

Ospiti del Vivaio “Il Giardino dei Ciliegi”, partner del progetto di forestazione urbana vi raccontiamo passato presente e futuro della Ragazza a testa in giù:

il libro, l’arte, il cortometraggio, lo spettacolo e un progetto di cittadinanza attiva proposto alla comunità: il parco letterario LA BOSCHINA

Interverranno:

Nicoletta Maestri Sindaco del Comune di Calcinato

Viviana Ponzoni Assessore alla Cultura Comune di Calcinato

Milde Caffetto Autrice del libro “La ragazza a testa in giù”, Liberedizioni (2019)

Cristina Busin Presidente e co-fondatrice di ArtIcon- Alpes officina culturale

Marcello Zane giornalista

Con esposizione diffusa di opere di artisti che hanno partecipato al Concorso d’arte ispirato al libro

L’area calcinatese denominata La Boschina è un grande bacino verde che si trova proprio nel cuore del paese all’interno del quale verrà a breve trasferita la civica biblioteca. Il progetto che viene proposto alla cittadinanza è quello di coinvolgere la cittadinanza per realizzare un parco dove allestire postazioni per letture all’aperto, spazi a disposizione dei più piccoli per svilupparne la creatività, un sentiero che porta ad una cascata già esistente, con alberi che, tramite l’utilizzo di QR raccontino storie con la voce dei bambini, un plateatico per reading ed eventi musicali e teatrali, installazioni artistiche e uno spazio che ricordi illustri scrittori calcinatesi quali Giuseppe Guerzoni, Antonio Bianchi e Arturo Mercanti. Un luogo che possa diventare occasione di rigenerazione e di incontro.

****

 

GIOVEDI 27 MAGGIO ORE 16:30

Rassegna CuriosaMente

Piazza Ateneo

Università di Milano- Bicocca

 

Introduce

Lucia Visconti Parisio docente Università Bicocca

A testa in giù, interpretare il paesaggio tra parole e musica.

Performance musicale della cantante e violoncellista Eleuteria

Interventi

Milde Caffetto autrice del racconto “La ragazza a testa in giù” Liberedizioni, 2019

Cristina Busin presidente e cofondatrice di ArtIcon – Alpes officina

Ogni viaggio è un paesaggio fra natura e arte

Relatore

Vittorio Peretto paesaggista, artista, fondatore di Hortensia Garden Design, direttore creativo di progetti paesaggistici ispirati alla musica, all’arte, alla storia

****

 

DOMENICA 30 MAGGIO ORE 15:30 – 17:30

LA RAGAZZA A TESTA IN GIU’ A PALAZZO MARTINENGO

Palazzo Martinengo

Brescia

Nell’ambito degli eventi di primavera organizzati nella cornice del prestigioso Palazzo Martinengo verrà presentato il progetto della Ragazza a testa in giù:

Dal libro un disco, dal disco un cortometraggio, dal cortometraggio uno spettacolo fino a creare un vero grande Bosco diffuso in tutta la provincia di Brescia.

L’arte e la creatività come strumento per un progetto di riforestazione urbana presentato negli spazi esterni di un luogo simbolo della cultura bresciana.

Performance musicale della cantante e violoncellista Eleuteria

Interverranno

Milde Caffetto autrice del racconto “La ragazza a testa in giù” Liberedizioni, 2019

Marcello Zane giornalista

Cristina Busin Presidente e co-fondatrice di ArtIcon- Alpes officina culturale

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.