Linguaggi audiovisivi, Al Moca due corsi di formazione targati Avisco

(red.) Dal 24 ottobre al 19 dicembre 2020 due corsi di formazione targati Avisco, entrambi progettati per fornire ad insegnanti, educatori, operatori socio-culturali e genitori, gli strumenti teorici e pratici per comprendere ed utilizzare i linguaggi audiovisivi a scuola e in altri contesti socio-culturali e formativi, animeranno la proposta culturale di Mo.Ca – Centro per le nuove culture. Le esperienze del lockdown e della DAD, la didattica a distanza, hanno messo più che mai in luce la necessità di offrire momenti di riflessione, confronto e formazione tecnica e linguistica specifica nell’ambito dei nuovi media alle figure professionali che animano i contesti educativi in cui bambini e ragazzi stanno comunque frequentando con assiduità, sia in presenza che a distanza.

Il primo corso dal titolo Il linguaggio cinematografico, in partenza sabato 24 ottobre – proseguirà il 31 ottobre, il 7 e il 14 novembre -, è dedicato all’analisi del linguaggio del cinema, con approfondimenti sulla metodologia dell’utilizzo degli audiovisivi in classe e in gruppo, anche in situazioni di didattica a distanza. Dai film dello Studio Ghibli alle proposte di visione sul tema del crescere, dall’insegnamento dell’Educazione Civica attraverso la visione di film e sequenze al cinema d’animazione d’autore, con un affondo sui cortometraggi senza parole ed i Silent Book.

Il secondo percorso, di taglio più esperienziale, in partenza sabato 21 novembre – proseguirà il 28 novembre, il 5 e il 12 dicembre -, sarà dedicato al Fare audiovisivo in ambito socio-educativo. Le lezioni saranno dei veri e propri workshop che coinvolgeranno i partecipanti in brevi ma significative esperienze con gli smartphone che potranno far proprie e riproporre, magari reinventandole, nei propri contesti lavorativi.

I docenti dei corsi sono professionisti che da anni collaborano con l’Associazione Avisco e si occupano di progettare e condurre percorsi di visione guidata e produzione audiovisiva sia a scuola, che in altri contesti che coinvolgono bambini e adulti in situazione di fragilità.

Per partecipare è necessario iscriversi inviando una mail a info@avisco.org oppure telefonando al 320 3521586. I corsi si terranno al Mo.Ca – Centro per le nuove culture e saranno garantite tutte le misure di sicurezza sanitaria, secondo le normative vigenti legate all’emergenza Covid-19.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.